Montalto Pavese

Nell’alto medioevo Montaltum appartenne ad un ramo della famiglia dei Belcredi, che si fregiò signora di Montalto. Nel 1164 Federico Barbarò questa terra all’alleato comune di Pavia. Pi ù tardi nel 1406, Castellino Beccaria lo ottenne da Filippo Maria Visconti: passò poi a Federico Strozzi per donazione di Galeazzo Maria Sforza duca di Milano nel 1474, elevando con diploma dello stesso anno la terra di Montalto a contea. Il discendente Umberto Strozzi, nel 1617 vendette il feudo a Ludovico Taverna, i figli Carlo, Francesco e Matteo, a loro volta, lo vendettero a Luigi Belcredi, cos ì Montalto dopo secoli, tornò nel 1658, alla Famiglia Belcredi. Nel 1680 la contea venne elevata al grado di marchesato. 


Da vedere 

Il Castello dei Conti Balduino, tra i pi ù noti in Lombardia, ai piedi del maniero sorge Palazzo Belcredi. In paese si trova la chiesa parrocchiale dedicata a S.Antonio Martire in cui si conservano pregevoli tele. Nei dintorni da non perdere il Museo della Civiltà Contandina di Villa Illibardi che, posto al piano terra della canonica, raccoglie utensili, attrezzi agricoli, indumenti e numerosi oggetti della cultura contadina.

loading