Valverde

Valverde, zona di ritrovamenti romani, risulta citata nel 862 come corte dipendente dal Monastero di S.Colombano di Bobbio, nel 1014 passò ai vescovi di Bobbio unitamente ai territori dipendenti dai castelli di Monfalcone e di Verde; la Diocesi diede quindi il feudo ai Malaspina di Oramala. I castelli di Monfalcone e Verde cambiarono negli anni i loro tenutari. Il castello di Verde, nella storia, fu spesso frequentato da membri della famiglia guelfa, per molto tempo divenne luogo di asilo e centro strategico direzionale. Il suo passato di sede dei guelfi è diventato patrimonio della cultura popolare.

Da vedere

I ruderi di Castello Verde da cui è possibile ammirare uno straordianrio panorama, propio a fianco dei resti della rocca si trova la Chiesa dedicata alla Madonna della Neve fatta erigere dai Malaspina nel ’600. Sulla strada che conduce al Castello, edicolette votive formano la Via Crucis. Degna è la Chiesa Parrocchiale di S. Stefano una costruzione di origine romanica.

loading